Skip navigation

A commento del mio articolo quando lui è un narcisista distruttivo (Disturbo Narcisistico di Personalità, DNP), lei diventa una donna annullata e pietrificata e richiamandosi a un precedente commento di Lisa, Rosa mi scrive:

VORREI POTERE AVERE L’INDIRIZZO DI LISA.
DEVO PARLARTI.
VORREI SAPERE COME STAI
SE NE SEI USCITA
STO VIVENDO UN INCUBO X UN NARCISISTA CHE MI HA LASCIATA
MI HA DISTRUTTA PSICOLOGICAMENTE E MORALMENTE MA NE SONO DIPENDENTE
E MI MANCA
AIUTATEMI!!!!”.

Non è infrequente ricevere commenti-appelli di questo tipo. Di solito, purtroppo, non sono autentiche richieste di aiuto dettate da una reale motivazione e da un vero desiderio di cambiamento. A quanto mi suggerisce l’esperienza clinica, di solito l’unico scopo che Rosa e le altre hanno è quello di essere compatite.

Non a caso Rosa chiede l’indirizzo di Lisa, che in un precedente commento allo stesso articolo ha intonato un ritornello simile a quello di Rosa. Rosa non vuole aiuto, vuole solo com-pianto. Piangere insieme, sentirsi con Lisa sorella, in nome di una sofferenza comune e simile. Spesso, troppo spesso è soltanto questo l’unico più o meno inconscio obiettivo di donne che, come Rosa, sono o si dicono vittime di uomini con Disturbo Narcisistico di Personalità (DNP). Se davvero chiedesse aiuto e volesse cambiare, Rosa non si limiterebbe a chiedere l’indirizzo di Lisa, ma si rivolgerebbe a me o a qualche mio collega, verificando se davvero è possibile uscire dalla palude di un masochismo incapace di reagire e chiedendoo aiuto vero. Invece no: Rosa non chiede aiuto; anzi,m a scanso di equivoci, ha solo premura di ribadire che, anche se sta “vivendo un incubo” e lui l’ha “distrutta psicologicamente e moralmente”, lei ne è e ne resta “dipendente” e lui le “manca”.

La ricerca del com-pianto femminile con una compagna di sventura è questo in molti casi l’unico vero esito di esperienze come quelle di Rosa. Troppo spesso si tratta di donne che cercano nella compagna di com-pianto quella madre che non hanno mai avuto e che – proprio nel com-pianto e proprio grazie al com-pianto – sperano finalmente di potere avere, di avere il dritto di avere. Se questo è il loro reale obiettivo (e quasi sempre lo è), come possono cambiare e lasciare il loro persecutore? Se lo facessero, perderebbero il bonus di abilitazione al com-pianto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: