Salta la navigazione

Raccontino in 100 parole

 

A pagina 93 il racconto prendeva corpo, incuriosiva. Era bello quel libro, scritto bene, fin dalla prima riga. Oggi volevo finirlo. Ma sullo scaffale non c’era più. Eppure l’autore è bravo, di solito i suoi libri restano lì alcune settimane.

 

Tre volte la settimana scappo in libreria. Resto un quarto d’ora, quel tanto che non dà nell’occhio. Così leggo due tre libri al mese, a rate: il mio piccolo esproprio proletario. Rubo non una cosa. Rubo l’anima del libro, la storia, l’emozione di chi scrive.

 

Ma stavolta il libro ha rubato me. A pagina 93.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: