Salta la navigazione

io invece di questo stupore sono sicuro

 

anche se penso alle età

non ricordate

dell’infanzia

ho nella carne questo stupore

che a tutto guardava

spalancandosi

 

    già nell’utero

    – ne sono sicuro –

guardavo e intuivo

la luce

stupito

 

 

scritta a Neuchâtel alla cafeteria della Cité Universitaire il 3 luglio 1972, dopo avere riletto Agostino, Confessiones, I VII 12.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: