Skip navigation

Chi di sé stesso sa sorridere,

è un saggio.

Chi di sé sa anche ridere,

è un folle tutto sommato simpatico,

oppure è un genio in attesa del Paradiso.

 

 

 

One Comment

  1. Un giorno lo scrittore americano Mark Twain stava tenendo una conferenza e s’accorse che un ascoltatore ricorreva spesso all’orologio. Non seppe trattenere una battuta: ” Che lei, signore, guardi ogni due minuti l’orologio, posso anche capirlo; ma che lei se lo porti anche all’orecchio, per verificare se funziona, mi sembra francamente eccessivo”.
    “Francamente eccessiva” definì anche la notizia della sua morte pubblicata avventatamente da un quotidiano di allora.
    Mark Twain, un genio dell’ironia!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: