Salta la navigazione

Signore, fa’ che noi siamo la nostra casa

Che non siano solo i muri a costruirla.
Non solo gli architetti e i muratori a darle vita,
né solo gli urbanisti ad aprirla al mondo e agli uomini.

 

* * *


Fa’ che ad abitarla e a darle vita
siano i nostri sguardi e le nostre coscienze.

 

Fa’ che in essa i nostri occhi

mai non temano di incontrarsi
e le nostre coscienze sempre amino la trasparenza.

 

Fa’ che le nostre pupille

siano il luogo più nostro della nostra casa,
il luogo dove non ci stanchiamo mai

di innamorarci e di riconoscerci,
di crescere l’uno della vita dell’altro.

 

* * *

 

Che nella nostra casa  faccia la sua tenda la parola,
il gusto di raccontarci i cammini percorsi.
Che in essa le nostre parole

sappiano farsi veramente carne e vita,
racconto e progetto.

Impedisci, Signore, che nella nostra casa

abiti il silenzio,
quello sordo della sfiducia e del conflitto,
quello gelido dell’indifferenza.

Fa’ che nessuna parola sia mai scontata,
che nessuna ripetizione nasca dalla noia,
che anche i balbettii siano amore ripetuto, stupore ritrovato.

 

* * *

La nostra casa sia, Signore,

la casa delle mani e dei gesti.

Che le nostre dita conoscano la tenerezza.
Che i nostri gesti sappiano sempre

del senso e del significato.

Che nulla sia perduto.
Che il nostro abbraccio conosca sempre

l’esatto equilibrio tra aprirsi e accogliere.

Solo così la nostra casa sarà luogo

di orizzonti e non di confini,

di ristori e non di fughe,
di inizi e non di diaspore,
di ospitalità e non di paura.

 

* * *


Fa’, o Signore, che la nostra casa sia le nostre utopie,
le nostre speranze comunicate e sofferte

e gioite insieme.

Che in essa respiri  la fiducia nella vita e nella gente.
Che in essa le sconfitte siano occasione di crescita,
indicazione verso la saggia ironia.

La nostra casa sia la terra dell’ideale:
tempo e luogo dove l’astratto viva di concretezza,
dove l’ultimo sia il primo,
dove il “tu” sia il primo pronome della nostra vita.

 

* * *

 
Dacci, o Signore, la gioia di vivere anche le nostre vecchiaie
come crescita e come innamoramento,
come cammino che sempre più ci unisce
conducendoci a Te.

La nostra casa sia, allora, il tempo

dell’imminenza e dell’immanenza,
del Natale e della Resurrezione,
così che anche le nostre delusioni e le nostre morti
siano attesa, memoria e profezia del Tuo abbraccio,
fino a esserne

– con la tua grazia e nel Tuo perdono –

simbolo e sacramento.

 

* * *

 
Quando, Signore, vedremo il Tuo volto,
fa’ che nei Tuoi occhi possiamo ritrovare,
ancora più bella e vera e nostra,
la casa delle nostre giornate e delle nostre notti.

Che nel Tuo sguardo la nostra casa risorga
come carne e corpo dei nostri legami
e del nostro aprirci quotidiano alla vita.

Annunci

7 Comments

  1. Stupenda preghiera x gli innamorati! Preghero’ sempre con questa preghiera e che dio mi proteggera’ sempre con il ragazzo che adesso amo e che mi porti un bel futuro! Vorrei anche se e’ possibile,se mi inviate una preghiera che lui non mi tradira’ mai,e mi accetta sempre la ragazza che amera’ per tutta la vita! Vi prego,mandatemela… grazie! Che il signore si con tutti noi…gioia amore

    • Cara Bea,

      Di fronte a certi rischi della vita di coppia non c’è preghiera che tenga. Più che all’aiuto celeste, bisogna fare ricorso alla maturità individuale e di coppia, cioè bisogna che l’amore sia un processo di crescita bello interessante e continuo e soprattutto bisogna che l’uno sia il senso della vita dell’altro lasciando tutto il resto. Pochi giorni fa ho festeggiato i 40 anni di matrimonio con Rosi; visto il quarantennale successo dell’impresa e a costo di sembrare un po’ commerciale, consiglio a te e al tuo amore la lettura del mio libro “La tenerezza dell’eros”, che è un po’ il manifesto del nostro amore. Sempre che 40 anni ti bastino.

      Ciao, Bea, e 40 di queste mail.

  2. Grazie. e bellissima

  3. VORREI UNA PREGHIERA APPOSITA PER GLI INNAMORATI (NON PARLO DI FIDANZATI, BENSI’ DI INNAMORATI DI UN QUALCUNO: O IGNARO DI QUESTO SENTIMENTO O CHE NON LO CORRISPONDE). LA CHIESA NUTRE COMPRENSIONE PER QUESTO TIPO DI PERSONE O LE CONSIDERA FRIVOLE; OPPURE LE INVITA ALLA TRISTE RASSEGNAZIONE, RIPIEGANDOSI AD UNO PSEUDO-AMORE?)

  4. Bellissima.
    Prego affinchè la casa descritta sia anche la mia mia e di tutti coloro che cercano il perdono e la Pace del Signore.

  5. la preghiera é veramente molto bella,que Dios bendiga a aquel que la ha escrito, en ella expresa lo que toda persona quisiera hacer de su casa.

  6. Vorrei che quella descritta in questa poesia fosse la mia casa!
    Ma esiste nulla di perfetto per l’uomo?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: