Skip navigation

da qualunque posizione lo stupore di un bimbo intuisce l'alto dei cieli

da qualunque posizione lo stupore di un bimbo intuisce l’alto dei cieli

I bambini disegnano il cielo semplicemente con una linea  blu là in alto, del tutto staccata dalla terra, dalla quale è separato da un grande spazio bianco che comprende tutto (case, piante, persone, animali). E’ come se il cielo se ne stesse là nella propria lontananza inaccessibile o forse indifferente per chi, come un bambino appena “venuto al mondo”, è tutto preso dalla scoperta della terra.

Questo mi capita di pensare quando rifletto su quella festa che è l’Assunzione di Maria (all’Assunta tengo molto, proprio perché a Lei è dedicata la chiesa del mio paese d’origine, la chiesa del mio battesimo, dalla mia Prima Comunione, della mia Cresima). L’Assunta ricollega quell’inaccessibile blu alla terra, colora d’azzurro il bianco, lo rifrange d’umanità. In ciò l’Assunta compie e ribadisce il “Fiat” dell’Annunciazione, rende quotidiana la meraviglia del Natale, rende continuamente praticabile la redenzione della terra riscattandola da ogni lontananza dal cielo e da ogni bianco di morte (non a caso, credo, in molte culture il bianco è il colore che significa la morte; vedi per esempio molte maschere funebri africane che sono di colore bianco).

PunuMukudji

PunuMukudji – Maschera funebre facciale (Mukudji) dei Punu del Gabon

Sta proprio qui. secondo me, il mistero dell’Assunta: avere ridato senso al bianco, come un prodigioso cristallo averlo rifratto nei mille colori dell’iride: L’Assunta è il grande cristallo della Incarnazione e della Resurrezione. il blu con lei ritorna sulla terra e riporta la terra all’alto dei cieli. il Regno di Dio con l’Assunta non è più soltanto un Avvenire (il Padre Nostro dice: “ad-veniat regnum tuum”), ma – sic et simpliciter – un venire, un fiat praticabile, una presenza hic et nunc, qui ed ora. in una parola l’Assunta ci dice che il Paradiso, se vogliamo, è già qui, è già ora. Alla faccia del bianco della morte.
Nell’ora della nostra morte Maria Assunta verrà ad abbracciarci d’azzurro e d’assunzione e ci porterà là in alto nella vertigine della Trinità e dell’amore. E sarà bello salire con Lei fino a toccare e a vivere quella linea di blu intuita dai bambini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: