Salta la navigazione

Category Archives: AFORISMI

Più invecchio,

più faccio fatica

a sopportare i cretini.

 

 

Il rischio più grande

per la fede di un credente

è l’esistenza del cretino.

 

 

Se un cretino indossa una divisa,

lì comincia Auschwitz.

 

 

Se un cretino indossa la tonaca,

anche il Padre Eterno

soffre d’asma pneumatica.

 

 

Noè fece un gravissimo errore:

nella confusione

imbarcò anche una coppia di cretini.

 

 

Tutti i cretini soffrono

di incontinenza.

 

 

I cretini non soffrono mai

né di esibizionismo

né di inautenticità:

quello che dicono e fanno

viene loro spontaneo.

 

 

Quando un cretino si specchia,

l’immagine chiede asilo politico.

 

 

Un cretino non rispetta mai

il proprio diritto alla privacy.

 

 

L’esistenza dei cretini

è il vero grande mistero della vita.

 

 

Quando un cretino respira,

il mio cuore va in apnea.

 

 

Le suole delle scarpe di un cretino

non sono mai consumate abbastanza

 

 

Annunci

Meglio una bella risata.

I sorrisi sono la stitichezza dell’allegria.

solo i vecchi sanno

ingravidare il futuro

 

Ingravidare il futuro significa aprirlo alla speranza e alla saggia utopia. Solo il vecchio può ingravidare il futuro, ma sono molto pochi i vecchi che lo sanno fare.

Il cuore puro e la saggezza abitano pochissime vecchiaie. Saggio è il vecchio che conosce sia il gusto e lo stupore della attesa sia il limite e l’insoddisfazione della presenza.

  Chi di sé stesso sa sorridere,

è un saggio.

Chi di sé sa anche ridere,

è un folle tutto sommato simpatico,

oppure è un genio in attesa del Paradiso.

 

 

Con gli altri

si può anche ridere.

Da soli

si può soltanto sorridere.

Per questo i solitari (e gli psicotici)

sono sempre depressi.

 

 

 

È disponibile

il mio nuovo ultimo libro

Se lo vuoi, vai su www.ilmiolibro.it

in “cerca” digita “gigi cortesi

 

Riporto quanto è scritto sulla IV di copertina:

A partire dalla interrogazione quotidiana della cronaca e della realtà, l’autore – blogger con competenza psicologica, etica e politica – analizza quanto è accaduto dalla fine del 2008 all’inizio del 2010: lo sfascio istituzionale e morale della politica italiana (e non solo), il crescente potere delle mafie, la progressiva implosione su sé stessa della famiglia (e con essa e in essa della società) all’interno di violenze intestine anche omicide e di crescenti dinamiche di incesto, la micidiale riproposizione di logiche fasciste e naziste, la chiusura di fronte alle diversità, l’assordante silenzio di parte della Chiesa.

Anche i simboli

risalgono il fiume

e là, alla sorgente,

ci partoriscono

 

Neppure il più geniale dei creativi

sa e può essere tanto imprevedibile

quanto un banalissimo cretino.

 

 

Di solito chi è intelligente

non è mai del tutto intelligente.

Di rado chi è cretino

non è mai del tutto cretino.

 

 

Non si può essere cretini part time.

 

 

 

non ho mai visto l’eternità

e già la rimpiango

  Temo il morire,

non temo la morte.

 

 

Nulla più della gioia è comunicazione.

La gioa è l’editor di sé stessa.

 

nessuna donna con un bel gioiello al dito

tiene le mani in tasca

 

 

l’abitudine è un lusso pericoloso:

può rendere scontato il prodigio

noioso il genio

invisibili le primavere

stupido lo stupore

impotente l’amore

 

chi da single le donne troppo consola

da sposato lascia la moglie sola

 

 

chi da single le donne troppo capisce

da sposato la moglie tradisce

 

 

 

un maschio che consola troppo la moglie altrui

prima o poi tradisce la propria

 

 

maschio troppo consolatore

marito traditore

 

 

 

 

Due sono i tipi di maschi adulteri:

quelli che preferiscono tradire la propria moglie

e quelli che preferiscono consolare troppo le mogli altrui.

In entrambi i casi a perderci

è sempre e inesorabilmente

il vero amore.

 

 

Se gli uomini vivessro e sapessero

il proprio potere maschile,

nessun falso amore nascerebbe.

Se le donne vivessero e sapessero

il proprio potere femminile,

nessun vero amore morirebbe.

Se le coppie vivessero e sapessero

il proprio potere di essere il mondo

e l’aprirsi di infiniti mondi,

nessun amore vivrebbe e saprebbe la tristezza,

il riso abiterebbe le terre e i cieli,

la libertà e la verità tornerebbero

a fare tra loro felici l’amore.

Dedico qui ad Alda Merini alcuni miei aforismi presi da “Frattaglie. Aforismi alla rinfusa con pensieri, battute, slanci, provocazioni e pure qualche ripetizione più o meno voluta“, che godette della “Devota postfazione” di un grande amico della poetessa.

 

l’arte e la follia sono alberi simili

diverso è solo lo stormire delle fronde

 

 

non c’è nulla di più umano

di una umanità negata

 

 

noi siamo

la coscienza che suscitiamo

 

 

abitare la poesia

è vivere da sfrattati

 

 

solo un poeta

sa amare da mortale

 

 

i poeti sono portatori sani

di castità

 

 

L’amore di coppia è bello

anche perchè lo si prende un po’ con ironia.

L’ironia è il vissuto e lo spiraglio della trascendenza,

l’esercizio nel quotidiano dell’eternità,

la sapienza del ridere,

l’ottimismo dell’amore,

l’allenamento alla gioia.

 

 

Per fortuna

non ci sono genitori perfetti.

Se ci fossero

le nuove generazioni non potrebbero

essere migliori della precedente.

E il mondo andrebbe

inesorabilmente

all’indietro.

 

 

Aforisma su buon umore e ottimismo

su buon umore e ottimismo

non si pagano ancora le tasse.

Essere depressi non conviene

neppure fiscalmente

 

 

Aforisma sconsolato sulla coppia

se spesso nella scelta del partner

i maschi non fossero stupidi superficiali

e le donne inguaribili masochiste

forse ben poche coppie si formerebbero

 

e che dire dell’aforisma?

 

un quadro senza cornice

una frase senza contesto

un assioma che da solo è scienza

un bacio  che – unico – è tutto l’amore

 

e io che sono io

solo se c’è un limite

e se il limite non è del tuttto insuperabile

è possibile la speranza 

solo chi ci ama

ci può ferire

nelle più sconosciute profondità

della nostra anima

Aforisma della donna

madre, figlia e moglie

 

per partorire un figlio

bastano nove mesi

 

per partorire un padre

basta una buona psicoterapia

 

per partorire un marito

occorre prima partorire sé stessa

 

 

 

Aforisma della donna madre e moglie

 

per partorire un figlio

bastano nove mesi

per partorire un marito

a volte non basta una vita

 

 

 

 l’intelligenza arriva prima

degli occhi e delle orecchie

 

 

AFORISMI SULLA DONNA

 

 

una donna sa di essere guardata, desiderata e amata

un uomo quasi mai

  

 

il dubbio e la curiosità

sono la prima gravidanza di una donna

 

Aforismi di Pasqua

 

importa non tanto che noi crediamo in Dio

quanto che Lui creda in noi

 

 

sulla gioia non si pagano ancora le tasse

 

 

scandalo non è la vita che risorge

scandalo è la vita che muore