Skip navigation

Difficilmente si è vittima per caso.

Spesso essere vittima è un bisogno per lo più inconscio dell’individuo, oppure è il risultato di una disfunzione del sistema relazionale di appartenenza.

Annunci

3 Comments

  1. Leggo la verirà nelle parole che descrivono quel buio che si nasconde dietro il “sentirsi vittima”, leggo la grinta verso il sole nel commento di Cristina.
    La vita è un quadro vivo in continuo movimento, dal colore denso che ci impasta le mani di forza creativa, e che a volte sembra sfuggirci. Ci sono momenti in cui quel colore ride e spande felicità, altri dove il nero sembra mangiarsi la tela. E noi affondare in lei.
    Per radio in questi giorni trasmettono spesso una canzone di Vasco Rossi. E’ un artista che non conosco molto bene, ma le prime parole di quel testo mi colpiscono ogni volta che le sento. Mi fanno paura, e allo stesso tempo mi suonano come un inno ala vita. Anche il titolo mi piace : “Manifesto Futurista della Nuova Umanità”.
    Vorrei dedicarle a tutti coloro che in momenti diversi, brevi o lunghi che siano, lasciano il nero invadere la loro tela e soffocare inesorabilmente il colore. E mi auguro che ciascuno trovi la forza di far fiorire la propria umanità, senza per questo aver paura di lasciare spazio alle umanità altrui.

    “La cosa più semplice
    Ancora più facile
    Sarebbe quella di non essere mai nato
    Invece la vita
    Arriva impetuosa
    Ed è un miracolo che ogni giorno si rinnova”

    Elena

    • Evviva. Elena è sempre la benvenuta in questo blog. Bello il commento. Grazie.

  2. Assolutamente d’accordo!
    Complicato, eh?
    Ma diffuso…molto diffuso, vista la mancanza d’Amore dilagante e imperante…
    …Risvegliatevi zombi!!!!
    Siamo già morti mentre si è ancora vivi!!!!
    Quante facce serene, aperte, solari, risvegliate ci sono in giro per la strada?
    Quanta gente risolta, gioviale, pronta a volgere lo sguardo all’altrui bisogno?
    Come si fa a costruire la pace nel mondo se non la si costruisce prima nei nostri cuori, nelle nostre vite?????
    Per favore, che ognuno lo faccia, basta cercare l’amore al di fuori di noi!!!!
    L’Amore è una condizione intrinseca nella vita!!!!!!
    Cerchiamolo!!!!
    I mezzi sono tantissimi!!!!
    Troviamo il nostro, il più appropriato a quel momento, a quel periodo, alla nostra vita…
    Quello che sentiamo, non quello che ci hanno imposto fin dai primi anni di vita,
    vuoto, sterile di VERITA’!!!!
    Andiamo a cercarle le nostre verità!!!
    I bambini sanno cosa è giusto e sbagliato, finché il loro intuito ed istinto sano non viene distorto e offuscato nonché stravolto ed annebbiato da insegnamenti sbagliati non concernenti il principio divino dell’esistenza, quello centrale, verticale al quale ognuno dovrebbe far riferimento per essere…in asse!
    Invece, dal marasma della distorsione, nasce la nevrotica compulsione ad attaccarsi a destra e sinistra a qualcuno, altrimenti si “perde l’equilibrio” (!), ed ecco che nascono e si saldano nel tempo relazione nate su nevrosi, bisogni e meccanismi di controllo, sottomissione, manipolazione e chi più ne ha più ne metta, e tutto questo poi abbiamo anche il coraggio di chiamarlo amore!
    Ah! Ah!
    Mi viene da ridere!!!!
    Meditate gente…meditate su chi è Dio….anche Lui non è fuori di noi, è proprio al centro di questa vita preziosa che così poco onoriamo, dalla quale tutto abbiamo a pretendere e per la quale varrebbe invece la pena di trovarsi e poi ritrovarsi in continuazione in un atto di fede cieca verso il miracolo stesso dell’esistenza, nel contatto d’Amore più grande che è quello con se stessi e di gratitudine infinita.
    Non nell’infarcitura propinata da una religiosità deviante atta a dividere piuttosto che ad unire!
    I nostri genitori, come i genitori futuri, non hanno risolto l’Amore dentro e non hanno potuto insegnarcelo.
    Perdoniamoli e perdoniamoci per questo e cominciamo adesso, non è mai troppo tardi, a raddrizzarci sul nostro asse e sentirci innamorati a prescindere perchè la vita è bella, è un dono e vale la pena viverla con amore mettendoci appunto…tutto l’AMORE che abbiamo!!!
    Cristina

    Perchè a scuola non insegnano l’AMOR PROPRIO??? Prima di ogni altra nozione! Prima…
    Beh,
    buona vita a tutti
    🙂
    Cristina


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: