Skip navigation

 Di solito gli uomini si innamorano

di quello che vedono,

le donne di quello che immaginano.

Di solito gli uomini si separano

per quello che non immaginavano,

le donne per quello che non vedevano.

Annunci

7 Comments

  1. Concordo con gli altri lettori. Ho aperto il blog e letti questi sei versi mi si sono illuminati gli occhi pensando “che bello” che la gente si innamora, e subito “che triste” che si separa… “che vero” tutto ciò.
    Vedendo i numerosi commenti che questa massima ha scatenato, penso anche che tutti abbiamo voglia di innamorarci, di avere accanto qualcuno nella bellezza e nella difficoltà che questo vuol dire.
    L’amore muove l’uomo, come essere umano, uomo o donna che sia. E dovrebbe muoverlo sempre e il più avanti possibile.
    Scrivo e davanti ho l’oceano Atlantico che urla la sua forza di vita. A lui affido l’augurio che l’amore non ci abbandoni mai, anche quando possiamo sentirci troppo soli da non crederci più, l’augurio che coltiviamo l’ingenuità per restare aperti ad accoglierlo quando si presenta, e la forza di ascoltarlo quando si fanno scelte di vita.
    Correte onde e infrangetevi negli animi di tutti, a partire dal mio.

    Elena

  2. Le donne si autodistruggono. Si attaccano a piccole ed insignificanti cose, atteggiamenti, banalità… la gelosia la fa da padrone e loro si nascondono dietro la presunzione di sapere quello che gli uomini pensano, e non hanno capito che sono molto più semplici e trasparenti di noi donne…

  3. Molto vera, fulminate nella sua sintesi, la descrizione comportamentale che normalmente si verifica nel rapporto di coppia.
    L.Camill, in ” Scientific American”-Maggio 2005- ” His Brain, her Brain”, presenta lo studio di un’analisi del cervello dei due sessi: ” Il cervello dell’uomo e della donna sono chiaramente molto simili…tuttavia si dimostra che nella corteccia cerebrale sono presenti più neuroni per unità di volume nelle femmine che nei maschi”.
    Tutto ciò, se risponde al vero, può avere influenza anche nei comportamenti emotivi e non solo cognitivi?

    • Come sanno i miei lettori, sono sempre molto molto perplesso di fronte a ipotesi organicistiche.

  4. Ci sono anche donne che oltre a quello che immaginano, sanno stare sulla terra e vedono come è “GRANDE”, davvero “GRANDE” il loro uomo. Sono quelle che lottano perchè il loro uomo impari ad immaginare. Sono quelle che rischiano di morire nella lotta, le guerriere dell’amore, quelle che sono 1000 e spendono 1001, quelle che morenti, sfinite, esauste, nel momento dell’agonia finale, pensando tutto perso, ricevono la luce, la NUOVA vita dal loro uomo che ora IMMAGINA E SCOPRE…
    Grazie Gigi.

  5. Bellissima massima! E’ proprio così! Le donne scendono sulla terra quando si rendono conto di come era davvero il loro uomo e gli uomini cominciano a rendersi conto che oltre alle cose terrene c’era tutto il resto della loro donna che non avevano considerato!!! Proprio illuminante! Bravo!

  6. Niente di più vero infatti un antico precetto buddista narra:
    “All’inizio di una relazione, aprire bene più di due occhi, dopo il matrimonio imparare a chiuderne almeno uno”!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: