Skip navigation

    • Gigi Cortesi
    • Posted maggio 15, 2009 at 8:52 pm
    • Permalink

    Cara Alexa, leggi gli articoli di questa rubrica e avrai la risposta. C’è un incesto relazionale che non necessariamente si esprime nel comportamento sessuale-ggenitale. L’assenza di questo comportamento può anzi essere il coperchio che nasconde l’incesto relazionale, facendogli da alibi. Anche l’assenza di un comportamento può a modo suo essere la presenza più o meno coperta, rimossa o negata di quel comportamento.

    • Alexa
    • Posted maggio 15, 2009 at 8:31 pm
    • Permalink

    Domanda: esiste una casistica studiata e della letteratura sull’idea che si possa parlare di un incesto non sessuale? Ad esempio, il padre che pur non abusando sessualmente di una figlia la considera legata a sé per sempre come facesse parte di un harem o come fosse una specie di moglie secondaria che non può abbandonare ‘il tetto coniugale’?

    Grazie!


One Trackback/Pingback

  1. [...] volte parlato (vedi in particolare in “Problemi Psichici” tutti gli articoli della rubrica “Incesto e dinamiche incestuose”), cercando pure di darle un nome: “neandertalizzazione”. La specie umana Uomo di [...]

I commenti sono chiusi.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 76 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: